SUPER OFFERTE SULLE WINE BOX E SPEDIZIONI GRATUITE
SUPER OFFERTE SULLE NOSTRE WINE BOX E SPEDIZIONI GRATUITE
Home / Dizionario enologico / Metodo Martinotti-Charmat: per la produzione del vino spumante
Metodo Martinotti-Charmat: per la produzione del vino spumante
Dizionario

Metodo Martinotti-Charmat: per la produzione del vino spumante

ROSADIVINI
ROSADIVINI
Redazione

Il metodo Martinotti-Charmat, è un procedimento nato per produrre vino spumante, mediante la rifermentazione in un grande recipiente chiuso chiamato autoclave. 

Indice

Prima si fa il vino, poi gli si regalano le bollicine. Per fare ciò esistono due metodi principali, il Metodo Charmat e il Metodo Classico. Il Metodo Charmat produce vini fruttati e aromatici, leggeri, ideali per l’aperitivo, come ad esempio il Prosecco.

La rifermentazione in autoclave, invece che in bottiglia come nel Metodo Classico, si presta particolarmente all’ottenimento di spumanti freschi e profumati nati da vitigni aromatici, in quanto consente una più efficace estrazione di aromi e sapori in un lasso di tempo decisamente più breve rispetto al metodo classico.

In cosa consiste il metodo Martinotti-Charmat

Fino alla fine  del 1800 il Metodo Classico era l’unico utilizzato per la produzione di vini spumanti.

Fu il villanovese Federico Martinotti, Direttore dell’Istituto Sperimentale per l’Enologia di Asti, a inventare e brevettare nel 1895 il metodo di rifermentazione controllata in grandi recipienti, poi adottato intorno al 1910 dal francese Eugène Charmat, che costruì e brevettò tale attrezzatura; da qui il doppio nome Martinotti-Charmat.

Il metodo prevede una seconda fermentazione del vino in grandi contenitori pressurizzati, chiamati autoclavi.

Ciò permette di ottenere vini con caratteristiche note fruttate e ha trovato larga diffusione, in quanto più idoneo alla produzione di “bollicine” utilizzando vitigni aromatici.

Infatti la lunga sosta su lievito, tipica del metodo classico, nuocerebbe all’espressione del profumo dei vini derivati dai suddetti vitigni.

Sia per la relativa facilità produttiva rispetto al metodo classico, sia per la maggior fruibilità e immediatezza dei prodotti, è un fatto noto che la stragrande maggioranza delle bottiglie di spumante è di tipo Martinotti.

Comunque, l’enorme successo commerciale, i prezzi decisamente minori e la massiccia preferenza “popolare” non devono far dimenticare che esistono grandissime espressioni di spumanti prodotti col metodo Martinotti-Charmat.

Spumanti selezionati da ROSADIVINI

Creato il 10/11/2021, aggiornato il 11/09/2022. © Riproduzione riservata.
Carrello
Non ci sono prodotti in carrello!
Continua a fare acquisti
Consegna entro mercoledì 19 Giugno
Acquisto sicuro connessione criptata
Hai bisogno di aiuto?