SUPER OFFERTE SULLE WINE BOX E SPEDIZIONI GRATUITE
SUPER OFFERTE SULLE NOSTRE WINE BOX E SPEDIZIONI GRATUITE
Home / Guide enogastronomiche / La giusta temperatura: vino rosso, vino bianco e vino rosè
La giusta temperatura: vino rosso, vino bianco e vino rosè
Guide

La giusta temperatura: vino rosso, vino bianco e vino rosè

Veronica Nava
Veronica Nava
Wine Specialist

A che temperatura si beve e si serve il vino bianco e rosso? In base alla tipologia di vino corrispondono temperature differenti. Scopri la giusta temperatura vino rosso, vino bianco e vino rosè.

Indice

Il vino va conservato e servito nella giuste temperature. Non sempre però si conoscono questi dati tecnici e spesso si rischia di servire del vino caldo o troppo freddo, e diventa imbarazzante soprattutto se hai organizzato una cena a casa con gli amici.

Questa è una guida dettagliata sulla temperatura del vino e sulla conservazione delle bottiglie.

A che temperatura si serve il vino rosso e il vino bianco?

La scelta dei vini può variare a seconda del menù che si decide e in base agli abbinamenti scelti.

Per questo si può stupire i nostri ospiti con l’abbinamento di un vino diverso per ogni pietanza. L’importante è considerare la giusta successione delle portate e la giusta temperatura di servizio vini.

Si parte con:

  • SPUMANTE SECCO METODO MARTINOTTI* servito a 4-6 °C
  • SPUMANTE SECCO METODO CLASSICO** servito a 4-10 °C
  • VINO BIANCO SECCO GIOVANE E AROMATICO servito a 8-10 °C
  • VINO BIANCO SECCO STRUTTURATO servito a 10-12 °C
  • VINO ROSATO servito a 8-10 °C
  • VINO ROSSO D’ANNATA (GIOVANE) servito a 12-14 °C
  • VINO ROSSO MEDIAMENTE STRUTTURATO servito a 14-16 °C
  • VINO ROSSO STRUTTURATO servito a 16-18 °C
  • SPUMANTE MODERATAMENTE DOLCE E DOLCE  servito a 6-8 °C
  • VINO PASSITO servito a 14-16 °C
  • VINO LIQUOROSO servito a 14-16 °C

In estate è meglio servire il vino ad una temperatura leggermente inferiore dato che si riscalda più velocemente. 

*Metodo Martinotti o Charmat: La spumantizzazione avviene in grandi recipienti a tenuta detti autoclavi.

**Metodo classico: La rifermentazione dei vini base si ottiene in bottiglia.

Come conservare il vino e quanto dura una bottiglia di vino aperta

Il mondo del vino è veramente vario e sorprendente. Alla domanda di quanto dura una bottiglia aperta, si può rispondere con una regola matematica:

“La durata di una bottiglia di vino aperta è direttamente proporzionale se all’aumentare o diminuire dell’una, aumenta o diminuisce anche l’altra”

In questo caso parliamo di grado alcolico e residuo zuccherino che si trova all’interno della bottiglia.

Altro elemento importante deriva dalla tipologia di vino da conservare e in questo caso riguarda vini che affinano in contenitori di legno più o meno grandi.

Più il contenitore è piccolo e più ossigeno passa, maggiore è il tempo di durata della bottiglia aperta (affinamento in barrique). Se l’affinamento avviene in botti grandi, la durata diminuisce a volte anche di un solo giorno. Ma ovviamente, ci possono essere variazioni da vino a vino.

Spesso capita durante la cena o il pranzo di non terminare la bottiglia o le diverse bottiglie utilizzate per l’accompagnamento dei piatti.

Come conservare le bottiglie di vino aperte

  • VINI SPUMANTI: conservare in frigo da 1 a 3 giorni con l’apposito tappo stopper*
  • VINI BIANCHI: i cosiddetti beverini e freschi si conservano fino a 7 giorni in frigo utilizzando il tappo in sughero. Si conservano 5 giorni i bianchi più strutturati, sempre in frigo e con il tappo in sughero.
  • VINI ROSATI: conservare in frigo fino a 7 giorni con il tappo in sughero.
  • VINI ROSSI: conservare in luogo fresco e buio fino a 5 giorni con il tappo in sughero.
  • VINI PASSITI: conservo in frigo fino a 10 giorni con il tappo in sughero

*Stopper: Tappo usato per mantenere l’effervescenza nelle bottiglie non terminate (vini spumanti e vini frizzanti). Grazie alla molla mantiene quasi costante la pressione interna alla bottiglia.

Dove conservare le bottiglie di vino

Sapere come conservare una bottiglia di vino aperta è importante. Fondamentale, però, è sapere dove e come conservare una bottiglia di vino dopo l’acquisto. 

L’ambiente ideale è quello di una cantina dedicata:

  • Temperatura tra gli 11°C – 15 °C;
  • Pavimento di ciottoli e ghiaia o piastrellato per mantenere la giusta umidità;
  • Ambiente umido per il 65% – 70 %, prediligere un ambiente sotterraneo;
  • Illuminazione bassa e mai al neon;
  • Non conservare nello stesso ambiente alimenti (salumi e formaggi) soprattutto profumi intensi;
  • Non utilizzare cantine con caldaie e bruciatori all’ interno;
  • Evitare cantine rumorose esempio nelle vicinanze di una stazione, passaggio del tram e di conseguenza soggette a vibrazioni;

Una cantina dedicata alle sole bottiglie ha un suo fascino. Soprattutto per coloro che amano condividere un buon calice di vino e amano scegliere una specifica bottiglia di vino.

Avere una vasta selezione di bottiglie di vino nella propria cantina e conoscere la giusta temperatura di servizio dei vini, rende sempre l’occasione giusta per stappare una bottiglia da soli o in piacevole compagnia.

Come si dispongono le bottiglie per non alterare la temperatura vino

Sappiamo bene che il caldo sale (la temperatura aumenta dal basso verso l’alto) partendo dal basso (pavimento) a salire:

  • SPUMANTI
  • VINI BIANCHI
  • VINI ROSATI
  • VINI ROSSI BEVERINI
  • VINI ROSSI STRUTTURATI

Per le tipologie sopra elencate, prediligere scaffali in legno, perché attutiscono eventuali vibrazioni ed isolano termicamente le bottiglie.

Lettura consigliata: le diverse tipologie di vino

La posizione ideale per conservare le bottiglie di vino è quella orizzontale. Favorisce il contatto del tappo con il vino riducendo il rischio di ossidazione e mantenendolo correttamente umido.

Non tutti però hanno la possibilità di avere una cantina dedicata alle bottiglie di vino. Una valida, moderna e facile soluzione è avere una cantinetta per i vini. Ideale se a due temperature differenti: uno scomparto a circa 6 °C e uno a 12°C.

Scopri la sezione InCantina

Creato il 10/11/2021, aggiornato il 12/09/2022. © Riproduzione riservata.
Veronica Nava
Sull'autore:
Wine Specialist
La mia vita... "cogliere l' essenza di ogni viaggio", quello di tutti i giorni! Dal liceo artistico l'amore per le forme, le linee, i tratti. Cogliere gli stimoli esterni per renderli esperienze... di crescita, di scelte, passate e presenti. E […]
Carrello
Non ci sono prodotti in carrello!
Continua a fare acquisti
Consegna entro venerdì 14 Giugno
Acquisto sicuro connessione criptata
Hai bisogno di aiuto?