SUPER OFFERTE SULLE WINE BOX E SPEDIZIONI GRATUITE
SUPER OFFERTE SULLE NOSTRE WINE BOX E SPEDIZIONI GRATUITE
Home / Guide enogastronomiche / Tipologie di vino: quante sono e quali sono le loro caratteristiche
Tipologie di vino: quante sono e quali sono le loro caratteristiche
Guide

Tipologie di vino: quante sono e quali sono le loro caratteristiche

Veronica Nava
Veronica Nava
Wine Specialist

Guida tecnica sulle tipologie di vino e su cosa sono caratterizzati.

Indice

Chi ama il vino sa che bere è sempre un piacere, soprattutto se fatto con gusto e in compagnia. Senza strafare… ovviamente!

Si può bere qualsiasi vino, vanno provati tutti (non tutti insieme!): vini rossi giovani e quelli invecchiati ma anche i vini bianchi, degustare i biodinamici e magari anche i vini dolci.

Insomma, uno per tutti i gusti e uno per ogni tipologia. Scopriamo quali sono i vini. 

Sono 12 le tipologie di vino

I vini si possono classificare in 12 tipologie. Ecco quali sono:

1 – Vini bianchi leggeri. Si riconoscono per la loro freschezza e un’acidità pronunciata. Profumi di fiori bianchi e di erba appena tagliata.

2 – Vini bianchi corposi. Avvolgente, con maggior consistenza e dai profumi più intensi. Anche la gradazione alcolica è maggiore rispetto ai precedenti e possono invecchiare in contenitori di legno. 

3Vini rosati. Si riconoscono per la loro freschezza e versatilità. Fragole, frutti di bosco, sentori di primavera caratterizzano i rosati.

4Vini rossi leggeri. Si riconoscono dal colore rosso rubino, dai tannini gentili e dai profumi di fiori e frutta. Leggeri e delicati, si prestano anche in abbinamento con alcuni piatti a base di pesce. 

5 – Vini rossi medi. Vini di buona acidità e aromi eleganti. Non troppo impegnativi ma sufficientemente strutturati per renderli abbinabili anche a piatti maggiormente saporiti. I profumi e gli aromi sono quelli della frutta rossa e fiori come la viola e la rosa.

6 – Vini rossi corposi. Questi sono vini più impegnativi dove anche la gradazione alcolica inizia a salire, partiamo dai 14 °C. Il colore è più intenso, gli aromi sono più complessi e spesso hanno qualche anno d’invecchiamento. Possono essere vini longevi e per questo necessitano di essere decantati, di ossigenarsi prima di essere bevuti. I sentori sono quelli della marmellata di prugne, di ciliegia ma si possono trovare anche aromi di tabacco, cuoio e soprattutto spezie.

7Vini spumanti. Sono vini caratterizzati dalle. Metodo Classico, Metodo Charmat o Martinotti e Metodo Ancestrale. Posso essere bianchi, rossi e rosati. Da secchi, brut a quelli dolci, con profumi che vanno dal lievito alla frutta.

8 – Vini biodinamici. Questi sono vini caratterizzati dalla tipologia di agricoltura da cui provengono. Questa si basa sui cicli lunari, sulla capacità del sistema agricolo di proteggersi e nutrirsi autonomamente. Questo tipo di vino si produce in tutte le tipologie.

9 – Vini naturali. Sono vini che si differenziano dagli altri già partendo dal ciclo produttivo. Si evita l’uso di pesticidi e fertilizzanti in vigna e additivi chimici in cantina. Tutti questi vini fermentano grazie ai propri lieviti, quelli già presenti naturalmente nell’uva. I vini naturali sono prodotti in tutte le tipologie 

10 – Vini orange. Si tratta di vini antichi e nuovi nello stesso tempo. Una tradizione contadina antica, ormai sostituita dalla tecnologia che permette di eliminare immediatamente le bucce. Sì, perché questo vino si produce con le sole uve bianche ma con la classica vinificazione dei vini rossi.

Macerazione del mosto sulle bucce. Queste vengono lasciate a contatto con il mosto per un periodo più o meno lungo. I profumi più comuni sono quelli di frutta matura, sono vini complessi e strutturati. Mai servirli freddi, ideale è una temperatura tra i 14-16 °C e aprendo la bottiglia tempo prima di servirla. 

11 – Vini dolci. Vini perfetti per concludere un pasto. Bevuti da soli o con un dolce, Spumanti o vini fermi Passiti, vengono prodotti con uve aromatiche. 

12 – Vini liquorosi. Già nella metà del 1700 si aggiungeva alcol al vino base per renderlo più longevo e duraturo nel tempo. Dalle note profumate di nocciola tostata, caramello, questo è un vino prodotto con un metodo speciale che dona note aromatiche particolari al vino. Il marsala, ad esempio.

A te la scelta, la scoperta e la degustazione.

Consiglio: quando bevi il vino, prenditi del tempo. Tempo per ascoltare, per pensare, memorizzare. Bere è un piacere, un’emozione, una sensazione. Scrivi  i tuoi pensieri, le tue percezioni e non solo sulla carta ma anche e soprattutto nella tua mente.

Scopri la sezione InCantina

Creato il 10/11/2021, aggiornato il 12/09/2022. © Riproduzione riservata.
Veronica Nava
Sull'autore:
Wine Specialist
La mia vita... "cogliere l' essenza di ogni viaggio", quello di tutti i giorni! Dal liceo artistico l'amore per le forme, le linee, i tratti. Cogliere gli stimoli esterni per renderli esperienze... di crescita, di scelte, passate e presenti. E […]
Carrello
Non ci sono prodotti in carrello!
Continua a fare acquisti
Consegna entro mercoledì 19 Giugno
Acquisto sicuro connessione criptata
Hai bisogno di aiuto?